«Milan, regalami un sogno»

«Milan, regalami un sogno»

Luca Uccello
MILANO - Dal Rijeka al Ludogorets «ora abbiamo più mentalità vincente e una condizione fisica migliore». Parole di Rino Gattuso che torna a giocare in Europa dopo lo sfortunato esordio in Croazia. «Il Ludogorets? Ha grande esperienza rispetto ai nostri giocatori, ma questo non deve darci nessuna insicurezza. Anzi, deve farci capire che non dobbiamo sottovalutarli».
In Bulgaria con la neve ad accogliere il Milan c'è l'obiettivo di passare i sedicesimi di finale, proseguire il più possibile anche in Europa. «Se abbiamo la vittoria finale come obiettivo? Io in tanti anni di Milan da giocatore non ho mai fatto calcoli, non abbiamo mai scelto una competizione o l'altra. Abbiamo il campionato, la Coppa Italia e questo torneo, dove ci sono squadre molto forti e preparate. Passiamo il turno e poi vedremo».
Formazione confermata, con poco turnover: «Penso che in questo momento rischio di non dare fiducia a chi gioca meno, ma non è così. Ora siamo in un buon momento e voglio dare continuità sulle cose positive che stanno toccando con mano. Arriverà il momento anche per gli altri, e lo credo davvero. Il fatto che sto cambiando poco è perché in settimana vedo recuperi veloci e non vedo stanchezza». Poi i singoli: André Silva «meriterebbe qualcosa in più». Ma le scelte le fa Gattuso e quando viene chiamato in campo «deve sfruttare le possibilità. Serve un po' di fortuna, ma bisogna andarsela a cercare».
Avanti quindi con Cutrone: «Penso che ha grandissimi margini di miglioramento, deve giocare più pulito. Non è vero che non è valido tecnicamente, deve avere meno frenesia quando gioca con la squadra».
Il futuro? «Mi sento ancora un traghettatore, sono onorato di allenare questa squadra, per me è un sogno e mi sta costando tantissima fatica. Ho grande responsabilità e sono orgoglioso di quello che sto facendo. Vedo che i ragazzi credono fortemente in quello che si dice. Ma in futuro non voglio essere un peso per il Milan».
riproduzione riservata ®

Giovedì 15 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME