Luca Uccello
DONNARUMMA 6
Non Gigio, ma suo fratellone Antonio, portafortuna

Luca Uccello
DONNARUMMA 6
Non Gigio, ma suo fratellone Antonio, portafortuna confermato. Terza da titolare e terza vittoria.
CONTI 5,5
Non riesce ancora a esplodere, a essere il giocatore di Bergamo. Stesso problema di Caldara?
KJAER 6
Esordio facile con Floccari e Paloschi. Aspettiamo le prossime (37' st Gabbia ng).
ROMAGNOLI 6
Copia e incolla da sopra. Facile davvero giocare contro questa Spal, con un attacco inesistente.
THEO HERNANDEZ 6,5
Spinge, segna e pareggia subito i conti con Piatek. Solito dominio su una fascia che presto perderà Ricardo Rodriguez.
CASTILLEJO 7
Ne sbaglia uno facile, ne fa un altro difficile, di quelli in cui bisogna alzarsi in piedi e applaudire. L'effetto Ibra si vede, gli ha fatto davvero bene (18' st Suso 5: qualche mugugno al suo ingresso e pure dopo un gol mancato).
KRUNIC 6,5
Una partita dove ci mette muscoli e corsa. Di più non serve.
BENNACER 6,5
Contro questa Spal si permette anche di poter arrivare alla conclusione.
BONAVENTURA 5,5
Gioca sotto ritmo, senza grinta. Non è il solito Jack. Ma anche in dieci contro un undici per il Milan è tutto facile (30' st Paquetà 5,5: non fa meglio di Jack. Così diventa dura riconquistarsi il posto).
REBIC 6
Si muove, corre, gioca per i suoi compagni. È vivo, può dare una mano nel girone di ritorno se Ibra lo riterrà utile...
PIATEK 6,5
Torna a colpire, a sparare non più a salve. Non segnava dall'8 dicembre su rigore. Su azione dal 20 ottobre con il Lecce. Una vita fa. Una rete che conferma la sua volontà di restare a Milano, Tottenham permettendo.
PIOLI 6,5
Missione compiuta in Coppa. Ora testa all'Udinese con Ibra nuovamente in campo dal primo minuto.

Giovedì 16 Gennaio 2020, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA