DONNARUMMA 6,5
Prende due gol ma senza colpe. Poi ci mette la sua grande mano

DONNARUMMA 6,5
Prende due gol ma senza colpe. Poi ci mette la sua grande mano e salva tutto.
CALABRIA 6
Continua a spingere come un dannato. Sul primo gol però non c'è.
KJAER 5,5
Non sta benissimo ma stringe i denti. Non è una partita facile e se ne accorge presto.
GABBIA 4,5
Sul gol mantiene il distanziamento di un metro e mezzo. Come per il resto dei novanta minuti.
THEO HERNANDEZ 6
Spinge fortissimo come sempre. Sfiora anche la rete.
KESSIE 5,5
Saltato come un birillo. Poi mette il coltello tra i denti e combatte come sa, come deve.
BENNACER 5
Un altro birillo in mezzo al campo (35' st Tonali 5: decisamente indietro di condizione).
CASTILLEJO 6,5
Non è bello, nemmeno bellissimo da vedere, ma c'è sempre quando serve (20' st Krunic 5: Nei tre in avanti non ci può proprio stare. Esperimento fallito).
CALHANOGLU 8
E' ufficialmente il vice Ibra. Si carica il Milan sulle spalle e segna due reti meravigliose.
SAELEMAEKERS 6,5
Ha sbagliato la prima in Irlanda, poi si è ripreso. Il ragazzo farà strada, fisico permettendo.
COLOMBO 7
Non è Ibra, ma fa quasi tutto come lui. A 18 anni e 200 giorni è diventato il terzo marcatore più giovane della storia rossonera in Europa. Meglio del numero 29 classe 2002 hanno fatto solamente Mohamed Sarr e Paolo Ferrario (13' Maldini 6: la butterebbe anche dentro. Peccato sia in fuorigioco).
PIOLI 7
Con una squadra così, con l'assenza improvvisa di Ibra, ha fatto un miracolo. Vittoria, spareggio conquistato e ora l'ultimo sforzo. Ma per favore, comprategli qualcuno. Ce n'è bisogno, risultati a parte.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre 2020, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA