Dietro un armadio  133 chili di hashish  vigilati da un cane

Dietro un armadio 133 chili di hashish vigilati da un cane

Un grosso American Staffordshire Terrier avrebbe dovuto fare la guardia al prezioso tesoretto dei pusher, ben 133 chili di hashish per un valore di un milione di euro. Invece i carabinieri della compagnia di Senago sono riusciti ad allontanare il cagnone senza problemi, scoprendo nell'armadio di un appartamento a Limbiate il carico di droga destinato al mercato milanese.
I militari hanno arrestato tre persone al termine di un'indagine partita dalla segnalazione per uno strano viavai dalle abitazioni dei sospettati, un brasiliano di 33 anni e due italiani di 23 e 28, quest'ultimo e il sudamericano già pregiudicati. I carabinieri sono intervenuti nella notte tra mercoledì e giovedì, hanno perquisito le case a Senago e Limbiate. C'erano i 133 chili di hashish e 3 chili di marijuana, il primo era diviso in panetti termosigillati mentre la marijuana era in buste. Il tutto era nascosto in una intercapedine dietro un armadio in camera da letto. Con il cane a vigilare.(s.Gar.)


Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre 2020, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA