Lavori terza corsia: cede un tratto di asfalto in A4 tra Veneto e Friuli Venezia Giulia. Code e viabiltà in tilt

Lavori terza corsia: cede un tratto di asfalto in A4 tra Veneto e Friuli Venezia Giulia. Code e viabiltà in tilt

di Marco Corazza

LATISANA - PORTOGRUARO - Cede un tratto della A4, Nordest diviso in due. L'autostrada Trieste -Venezia è chiusa al confine regionale tra Friuli Venezia Giulia e Veneto per un cedimento. L'allarme è scattato poco dopo le 4 di questa notte, giovedì 7 aprile, quando il personale di Autovie addetto alle verifiche ha notato il cedimento della sede stradale di un tratto della nuova terza corsia tra lo svincolo di Latisana e il nodo di Portogruaro. Subito la A4 è stata chiusa fino alle 13.20 in direzione di Venezia con l'istituzione dell'uscita obbligatoria a Latisana. Code sono registrate tra San Giorgio di Nogaro e Latisana. Bloccata la viabilità lungo la Statale 14 nella bassa e nei pressi della tangenziale di Portogruaro. L'autostrada è stata riaperta alle 13.20.

Cosa è successo

Nell’ambito del cantiere per la costruzione della terza corsia, durante le operazioni di infissione delle palancole (le componenti strutturali che servono da sostegno al terreno per le operazioni di scavo) si è creato un avvallamento di circa 10 centimetri del vecchio sedime autostradale lungo la corsia di marcia. Per una questione di sicurezza degli utenti, Autovie Venete ha deciso di chiudere il tratto autostradale per poter operare così al ripristino della pavimentazione.   

 

Ultimo aggiornamento: Venerdì 8 Aprile 2022, 08:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA