Giulia, 23 anni, strangolata dal marito
è morta dopo nove giorni di agonia

Giulia, 23 anni, strangolata dal marito: morta dopo 9 giorni di agonia

ROVIGO - È morta nel primo pomeriggio la donna strangolata dal marito l'8 ottobre scorso durante una lite ad Adria ( Rovigo). Giulia Lazzari, 23 anni, era ricoverata nel reparto di Terapia intensiva all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Rovigo, in coma farmacologico.

Il coniuge, Roberto Lo Coco, 28 anni, è in carcere da sabato scorso. I due hanno una figlia di 4 anni. Il movente dell'aggressione sarebbe legato al fatto che la coppia si stava separando. Lei faceva la cameriera, lui è disoccupato e tossicodipendente da eroina. 

 Le mani dell'uomo si erano strette attorno al collo della giovane mamma fino a provocarle un arresto cardiaco e un edema cerebrale da anossia. Per il 28enne di origini siciliane  il capo d'imputazione verrà modificato in omicidio volontario aggravato.

Tutti i  servizi sul Gazzettino  in edicola venerdì 18 ottobre 2019

Giovedì 17 Ottobre 2019, 16:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA