Strage della Marmolada, Luca Zaia: «Si è staccato un condominio di ghiaccio con detriti e massi ciclopici» Video

Video

«La situazione è drammatica, dei primi 6 decessi 3 sono veneti, siamo costretti alla conta delle auto nei parcheggi...». Sconforto e dolore nelle parole del presidente del Veneto Luca Zaia il giorno dopo la strage della Marmolada. Il governatore è a Canazei dove è previsto l'arrivo del premimer Mario Draghi. 

«Dieci gradi su a Punta Rocca significano scioglimento. Da qui a pensare che si stacchi un condominio di ghiaccio con detriti e massi ciclopici ne passa molto. Penso che sia stata anche una tragica fatalità. Non posso dire altro che i fatti - ha aggiunto Zaia - e i fatti ci dicono che le temperature alte non favoriscono queste situazioni, dopodiché devono essere gli esperti a dare indicazioni», ha concluso.

Marmolada, crollo nel giorno più caldo dell'anno: allerta per nuove frane


Ultimo aggiornamento: Lunedì 4 Luglio 2022, 20:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA