Romics 2017 al via da oggi con Pixar e il 'papà' di Gundam
di Federica Piccini

Romics 2017 al via da oggi con Pixar e il 'papà' di Gundam

Fumetti e cinema. Da Gundam a Wonder Woman fino a E.T l'extraterrestre, passando per l'universo Pixar. La ventunesima edizione della kermesse internazionale del fumetto, animazione, games, cinema ed entertainment mette in campo un mix perfetto per celebrare tante eccellenze. 

Oltre a un ricco cartellone, che promette novità, tante matite - nazionali e internazionali -, workshop, stand ed eventi consolidati. Come l'assegnazione, in questa edizione, di ben cinque Romics d'oro. A riceverli Yoshiyuki Tomino, il papà di Gundam, tra i massimi esponenti dell'animazione giapponese, Sharon Calahan, direttrice della fotografia della Pixar (Toy Story, Il viaggio di Arlo), Igort, maestro del fumetto italiano, Giuseppe Cammo Camuncoli e Matteo Casali.

Grande spazio anche alle mostre, con l'omaggio a Carlo Rambaldi e alle sue fantastiche creature (tra cui il celebre E.T che compie trentacinque anni), ai settantacinque anni di Wonder Woman e ai Robot della quarantennale saga di Gundam. Gli appassionati di game, invece, potranno partecipare alle finali del campionato italiano di League of Legends, mentre gli amanti delle figurine Panini - una delle novità - potranno far validare il proprio album dei calciatori e ricevere l'attestato di collezionista Doc. 

Non mancheranno gli appuntamenti più seguiti e popolari, quello con il Romics Cosplay Award (in palio un biglietto per il Giappone) con ospiti d'eccezione, come l'italiana Giada Robin (un milione di like) e le danesi Sorine e Carina. E quello con gli youtuber italiani, IlVostroCaroDexter, Mikeshowsha e per la prima volta I Pantellas e i Makerstudio.
Ultimo aggiornamento: Giovedì 6 Aprile 2017, 09:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA