Madre uccide i figli a San Giovanni,
il marito disperato: "Se avessi saputo"

Orrore a Roma, madre massacra i figli a San Giovanni. Il marito disperato: "Se avessi saputo..."
È sotto shock Idris Jeddou. «Non immaginavo finisse cosi», ripete agli infermieri che si alternano al suo letto.



Piange Idris e non ha pace. Non immaginava che la moglie Khadija dopo avere colpito lui al culmine di una lite si sfogasse anche con i tre figli di tre, cinque e nove anni uccidendone due per poi uccidere se stessa. Idris ha cercato di coprire la moglie fino alla fine. Arrivato nelle prime ore della mattina al San Giovanni con una profonda ferita all'addome ha detto agli infermieri e ai dottori: «mi hanno accoltellato sotto casa in un tentativo di rapina».







In realtà la profonda ferita gliela aveva procurata la moglie, tanto profonda da non potere arrestare l'emorragia e da costringere Idris ad andare in ospedale dove è stato subito portato in sala operatoria. Solo dopo che è finito l'intervento, ovvero all'ora di pranzo, l'uomo ha cominciato a chiamare la moglie, tante telefonate senza risposta e allora ha temuto il peggio.



Ha chiamato così un amico per dirgli di andare nell'appartamento di via Carlo Felice, nel palazzo che occupavano per vedere come stavano la moglie e i figli. L'amico è andato e ha trovato la casa trasformata in un mattatoio: ha subito allertato la polizia e il 118 e il suo intervento è riuscito almeno a salvare una figlia di Idris, la piccola di 5 anni che ancora respirava. E così Idris ha raccontato la verità agli agenti, la verità su quella ferita.



«Ma non potevo sapere finisse così, come potevo immaginare?», ripete ora distrutto, lo ripete agli infermieri e agli agenti che brevemente lo hanno ascoltato. «Litigavamo, lei mi ha colpito. Ho detto la storia della rapina per non metterla nei guai, la ferita sanguinava, il sangue non si fermava e allora sono venuto qui ma se avessi saputo...», dice Idris distrutto. La figlia sopravissuta è in sala operatoria nello steso ospedale. È grave, dicono i medici.

Ultimo aggiornamento: Martedì 28 Ottobre 2014, 10:55