Fiumicino in tilt, l'odissea di Claudia: "Dovevo
partire alle 21, alle 3 di notte ero ancora lì"

Fiumicino, l'odissea di Claudia: "Alle 3 di notte ero ancora lì"

di Emiliana Costa
​Claudia, 27 anni, è una dei tanti passeggeri rimasti a terra, dopo che ieri, 29 luglio, un vasto incendio nella pineta adiacente all’aeroporto di Roma-Fiumicino ha causato lo stop di decolli e atterraggi. La commessa romana ieri alle 21 avrebbe dovuto prendere dallo scalo di Caselle un volo Alitalia Torino-Roma. Volo che però è stato cancellato. E a Leggo Claudia racconta la sua odissea.




Ultimo aggiornamento: Giovedì 30 Luglio 2015, 19:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA