Ylenia Carrisi, non è suo il dna della donna morta in Florida

Ylenia Carrisi, il dna della donna morta
non è suo. Il mistero resta fitto -Foto

ROMA - Mistero ancora irrisolto. Non c'è riscontro nel dna, non è di Ylenia Carrisi il cadavere trovato in Florida. È l'agente speciale Dennis Haley a comunicarlo a «Chi l'ha visto?», programma che andrà in onda questa sera su Rai 3, spiegando come il confronto genetico ha escluso che la figlia Al Bano e Romina Power sia la donna trovata morta in Florida il 15 settembre 1994.



Erano stati gli spettatori di una tv americana ad indicare il possibile «riscontro» con Ylenia Carrisi, dopo la confessione del serial killer Jesperson e l'appello televisivo di Haley per identificare la vittima. All'inizio di novembre i carabinieri dei Ris di Roma, in collaborazione con il Nucleo investigativo del Comando provinciale di Brindisi, avevano effettuato il prelievo del dna di Al Bano e degli altri figli della coppia Al Bano-Romina Power. I campioni erano stati poi inviati negli Stati Uniti, dove la polizia stava indagando su alcune dichiarazioni di un camionista e serial killer, in carcere da molti anni, che ha confessato l'omicidio di una giovane autostoppista.
Mercoledì 9 Dicembre 2015 - Ultimo aggiornamento: 21:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME