Si rovescia l'acqua bollente addosso:
è grave una bimba di 14 mesi

Si rovescia l'acqua bollente addosso: è grave una bimba di 14 mesi
TERNI - Stava giocando in cucina, quando all'improvviso si è aggrappata alla tovaglia del tavolo, rovesciandosi addosso una pentola piena di acqua bollente. È rimasta così gravemente ustionata in più parti del corpo una bimba di appena 15 mesi, ricoverata presso il Centro grandi ustionati del Sant’Eugenio di Roma. Il fatto è accaduto ieri pomeriggio in una casa di Calvi dell’Umbria. L’allarme è scattato intorno alle 15, e come si legge in una nota dell’azienda ospedaliera di Perugia, è stata la mamma della piccola a raccontare agli operatori sanitari le drammatiche fasi dell’incidente. Considerando le lesioni riportate i medici hanno chiesto l’intervento di un elicottero che è atterrato a Magliano Sabina, a poca distanza dall'abitazione dove si è consumato il terribile incidente. Le condizioni della bambina sono state definite «gravi». Per soccorrerla, inoltre, si è reso necessario pure l’intervento di un mezzo di soccorso del 118 dell’Umbria in collaborazione con la centrale operativa del 118 di Rieti.
Ultimo aggiornamento: Lunedì 28 Dicembre 2015, 09:58