Strage di Capaci, ergastolo per Barranca e Cannella. Dodici anni per il pentito Spatuzza

Strage di Capaci, ergastolo per Barranca e Cannella. Dodici anni per il pentito Spatuzza

Si è concluso con due condanne all'ergastolo per i boss Giuseppe Barranca e Cristoforo Cannella, una a 30 anni per Cosimo D'Amato e una a 12 anni per il pentito Gaspare Spatuzza il processo, celebrato in abbreviato, dal gup di Caltanissetta David Salvucci per la strage di Capaci.

Il giudice ha rinviato al processo civile la liquidazione del danno per le parti civili e ha negato la provvisionale immediatamente esecutiva.

«Sono molto soddisfatto per la sentenza emessa dal gup per la strage di Capaci», il procuratore capo di Caltanissetta Sergio Larie ha commentato così la sentenza all'Adnkronos sulla strage che il 23 maggio 1992 costò la vita al giudice Giovanni Falcone, alla moglie e ai tre agenti di scorta. «Abbiamo ottenuto il pieno riconoscimento della fondatezza del nostro impianto accusatorio - dice ancora il Procuratore capo - Le nostre richieste sono state accolte in pieno. È un risultato ottimale, adesso speriamo di ottenere lo stesso risultato anche nel processo ordinario che vede imputate altre cinque persone».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Novembre 2014, 16:15