Roma-Napoli, troppa puzza nel vagone e senza biglietto: passeggero allontanato dallo scompartimento

Troppa puzza nel vagone e senza biglietto: passeggero allontanato dallo scompartimento
Viaggiava nello scompartimento vuoto perché gli altri passeggeri avevano abbandonato i loro posti per il cattivo odore che emanava. E' successo su un treno della Roma-Napoli. Alcuni passeggeri hanno chiamato il controllore dopo che uno straniero era salito su un vagone. L'afrore nello scompartimento era talmente forte che la situazione era diventata insostenibile.

Il treno proveniente da Torino, si era fermato a Roma per Napoli alle 10.12. All'altezza di Colleferro è entrato nella carrozza 7 un ragazzo senegalese, si è seduto al suo posto, ma la sua permanenza con gli altri passeggeri è durata poco: in pochi minuti  tutti i passeggeri della carrozza, 12 persone, hanno lasciato il vagone. C'erano anche stranieri che cercavano un posto su altre carrozze.  A quel punto il controllore chiamato dai passeggeri ha scoperto che lo straniero viaggiava senza biglietto. Ma il treno non poteva fermarsi e l'uomo è rimasto sul treno, fuori dallo scompartimento. Arrivati a Napoli è sceso al volo dileguandosi tra la folla.
Ultimo aggiornamento: Venerdì 16 Giugno 2017, 13:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA