Ansia per il finanziere campano: gravemente ferito inseguendo sui tetti 15 jihadisti
di Cristina Liguori

Ansia per il finanziere campano: gravemente ferito inseguendo sui tetti 15 jihadisti

Giugliano. Ansia ed angoscia per i familiari del giovane finanziere gravemente ferito durante un inseguimento a Menfi, in Sicilia. Pasquale Gagliardo, 27 anni, è ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale di Palermo. I familiari ricevuta la notizia si sono immediatamente messi in viaggio. Prima la sosta presso la caserma della Guardia di Finanza di Giugliano, poi la corsa verso l'aeroporto di Capodichino. Il papà Giuliano e la mamma Fortuna, insieme alla moglie del giovane, Francesca, sono saliti sul primo volo utile. Il cognato Giuseppe D'Alterio, consigliere comunale, è sconvolto: «È un bravo ragazzo che ama il suo lavoro. Siamo in ansia, preghiamo solo la Madonna che tutto possa andare per il meglio».

Pasquale si era sposato appena un anno fa. Giovanissimo, aveva già deciso di coronare il suo sogno d'amore con Francesca. Poi la carriera militare e la missione Scorpion Fish insieme ad altri colleghi della guardia di finanza. Operazione durante la quale il ragazzo è rimasto gravemente ferito. Amante della vita e della sua divisa, Pasquale ha dato l'anima sin dalla giovane età per la carriera militare. Infatti, appena 18enne già decide di intraprendere questa lunga e tortuosa strada, senza se e senza ma e con immenso impegno. Il giovane riesce prima ad entrare negli Alpini, poi a 22 anni la grande decisione: diventare finanziere.

«Un nostro concittadino, militare della Guardia di Finanza, nello svolgimento del proprio dovere ha avuto un incidente e versa in gravi condizioni - scrive il sindaco Antonio Poziello - Il militare è caduto dal tetto di una casa, durante l'inseguimento di un uomo armato, ed è stato trasportato all'ospedale per le ferite riportate. Era impegnato nell'operazione che ha portato a 15 fermi di tunisini e italiani per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. È accaduto a Menfi. A lui e alla famiglia la vicinanza dell'amministrazione comunale e della città tutta, con l'augurio che possa riprendersi presto».

La mamma proprio l'altro giorno aveva seguito la processione dedicata alla Madonna della Pace. Ora tutti i familiari si appellano alla Vergine Maria, pregando incessantemente per la guarigione del ragazzo. Le condizioni di Pasquale sono gravi ma non rischia la vita per fortuna. Il 27enne è caduto dal quarto piano di uno stabile mentre inseguiva un migrante armato. Pasquale avrebbe perso l'equilibrio e sarebbe scivolato. Per l'intero pomeriggio di ieri intanto, una folla di amici e parenti ha chiamato i genitori e i familiari più stretti per sincerarsi delle condizioni del giovane finanziere. Subito si è mossa una catena di solidarietà e c'è chi lo ha definito eroe. I genitori però hanno preferito mantenere uno stretto riserbo evitando dichiarazioni.

Il loro unico desiderio, appena ricevuta la notizia, è stato quello di raggiungere il proprio figlio e stargli vicino in questo momento di grandissima difficoltà. I militari della guardia di finanza di Giugliano immediatamente hanno dato il loro supporto offrendosi di accompagnare e scortare i familiari fino all'aeroporto. Le fiamme gialle hanno dato tutto il supporto possibile offrendo aiuto e appoggio incondizionato. La città intera si stringe intorno a Pasquale e alla sua famiglia. In questa settimana di preghiera e di festeggiamenti religiosi saranno molte le preghiere che i fedeli rivolgeranno alla Vergine Maria.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 7 Giugno 2017, 09:36