Nigeriano sventa scippo ad anziana, picchiato
da 4 rom. Ora avrà il permesso di soggiorno

Nigeriano sventa scippo ad anziana, picchiato ​da 4 rom. Ora avrà il permesso di soggiorno

di Giuseppe Crimaldi
Si chiama Francis Obi, ha 24 anni e da ieri è un altro piccolo grande eroe che si iscrive nella pattuglia degli stranieri onesti che vivono a Napoli. Ha sventato uno scippo ai danni di un'anziana da parte di quattro rom, e per essere intervenuto in difesa della donna è anche stato malmenato e a su volta rapinato.



I fatti risalgono a ieri mattina. In via Nazionale Francis si accorge che quattro rom, due donne e due uomini, stanno aggredendo un'anziana uscita per fare la spesa. Vogliono rubarle la borsa, lui interviene in soccorso della vittima mentre decine di altri passanti fanno finta di niente e girano la faccia dall'altra parte.



«Nessuno aiutava quella vecchina - racconta il giovane - e allora ho cercato di aiutarla. Per tutta risposta gli aggressori mi hanno preso a pugni e calci, uno mi ha scagliato in testa anche la stampella che usava per camminare. Poi mi hanno anche rubato il telefono cellulare».



«Sono intervenuto perché mi sembrava fosse la cosa più giusta da fare», ha aggiunto l'extracomunitario. Medicato in ospedale, ne avrà per 15 giorni. Grazie al suo intervento è stato anche possibile identificare due dei quattro delinquenti, entrambi uomini, che sono stati arrestati con le accuse di rapina. Oltre a loro al momento del tentato scippo con le due donne rom c'erano anche due bimbi.



Adesso sono proprio gli uomini della Squadra mobile a proporre per il nigeriano la concessione del permesso di soggiorno che ancora non ha.
Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Settembre 2015, 09:41