"Dateci soldi e condizioni umane". Migranti devastano un hotel

"Dateci soldi e condizioni umane". Migranti devastano un hotel in Campania

Una protesta clamorosa, in un albergo sulla Domiziana, arteria costiera che collega Napoli a Formia e Gaeta.





Circa trecento immigrati hanno devastato l'hotel Di Francia, dove sono ospitati, lamentando condizioni di vita disumane, dalle scarpe consunte ai servizi igienici inservibili, e il mancato pagamento da parte del Prefetto del ticket money (del valore di circa 2,50 euro al giorno).







I manifestanti hanno gettato in strada materassi e mobili, rallentando anche la sostenuta circolazione verso il mare. E' dovuta intervenire la polizia di Giugliano per sedare il clima di minuto in minuto più teso.
Ultimo aggiornamento: Sabato 8 Agosto 2015, 18:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA