Manuela Teverini, scomparsa nel 2000: trovati resti in un boschetto

Manuela Teverini, scomparsa nel 2000: trovati resti in un boschetto

  • 34
    share
Novità nel caso di Manuela Teverini, la 31enne scomparsa 16 anni fa, la notte tra il 5 e il 6 aprile 2000. Il marito Costante Alessandri è indagato per omicidio e occultamento di cadavere. Durante gli ultimi scavi sono stati trovati alcuni brandelli di stoffa e frammenti ossei. Erano nel boschetto a circa 200 metri dalla proprietà del marito. 



Per cercare la donna, infatti, gli inquirenti hanno iniziato a scavare nei terreni del marito. 
Nel corso della trasmissione condotta da Federica Sciarelli manda in onda l'audio della confessione che Alessandri avrebbe fatto alla prostituta diventata sua amante. "Sono stato io, l'ho uccisa io e nessun altro. Ho fatto un buco e l'ho messa sotto terra. Non voglio impietosirti... spero che mi serva come liberazione, spero che serva questa confessione con te? Con chi potevo farla? Spero tanto di poter contare su di te".
In corso le analisi scientifiche sui resti.

 
Mercoledì 16 Novembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 22:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME