Falciata davanti a casa da un'auto:
alla guida un 46enne ubriaco -Foto

Falciata davanti al cancello di casa da un'auto: ​alla guida un 46enne ubriaco

di Remo Cattarin
BREDA DI PIAVE - Ancora qualche passo e sarebbe arrivata al cancello di casa. Invece è stata falciata e uccisa da un'auto che l’ha colpita alle spalle facendola poi volare sull'asfalto. È morta così, ieri nel tardo pomeriggio, Amelia Galvan, classe 1925, residente a San Bartolomeo di Piave in via per Cavrie. Un'auto, una Honda Jazz, condotta da un 48enne di nazionalità albanese, N.N., lui pure residente a Breda di Piave in via Europa e proveniente dal centro del paese verso le Crosere, ha centrato l'anziana che camminava sul ciglio destro della strada. L'auto, dopo aver colpito la donna, ha terminato la corsa nel fossato laterale sinistro.







Il conducente della Honda, portato in ospedale dai carabinieri, è risultato positivo all'alcoltest. Nel sangue aveva un tasso alcolemico superiore all'1,50 gr/l, ovvero più di tre volte oltre i limiti di legge. Oltre all'accusa di omicido colposo, è scattata anche la denuncia per guida in stato d'ebbrezza. Immediato il ritiro della patente di guida e anche il sequestro dell'auto.
Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Agosto 2014, 16:48