Sparano una graffetta contro il gatto: la padrona lo trova morto dissanguato

Sparano una graffetta contro il gatto:
la padrona lo trova morto dissanguato

MONTICELLO CONTE OTTO – Lo hanno trovato agonizzante in una pozza di sangue davanti al balcone di casa. Inutile la corsa dal veterinario: Summer, un bell’esemplare di gatto di 8 anni, è morto poco dopo. A provocarne il decesso una graffetta “sparatagli” all’altezza della clavicola che ha perforato la giugulare: aveva perso troppo sangue per salvarlo.





Lo sconcertante e barbaro episodio è stato denunciato dalla proprietaria del felino, Anna Lucia Zanella che abita con la famiglia in via Chiesa nella frazione di Cavazzale, ai carabinieri di Dueville che ora indagano per maltrattamento e uccisione di animale con l'aggravante della crudeltà. L’ipotesi è che per “sparargli” la graffetta il gatto sia stato afferrato e trattenuto. I proprietari, ma anche gli altri residenti con animali da affezione, ora temono anche per i due cani che possiedono.





I COMMENTI SU FACEBOOK



Sparano una graffetta contro il #gatto: la padrona torna a casa e fa una scoperta tremenda

Posted by Leggo - Il sito ufficiale on Domenica 28 giugno 2015

Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Giugno 2015, 09:08