Nozze vip: sposa bagnata e bolidi
sul sagrato... e un assente illustre

Nozze vip: sposa bagnata e bolidi sul sagrato... ma c'è un assente illustre

di Federico Bettuzzi
TREVISO - Sposa bagnata, sposa fortunata: così recita un popolare proverbio. Forse il sorriso sfoggiato ieri sull'altare di Santa Maria Maggiore da Cristina Pasqualetti era dovuto appunto al freddo ed all'umidità di fine febbraio, scaramantici agenti atmosferici di felicità coniugale. Ad attenderla il promesso sposo, Fabrizio Zanetti, rampollo dell'omonima dinastia del caffè, per suggellare un'unione iniziata dieci anni fa sulle colline di Susegana. Nutrita la lista degli invitati, con i familiari affiancati da nomi importanti dell'imprenditoria e della politica, pur con qualche assenza dell'ultimo minuto come quella del sindaco di Venezia e patron di Umana Luigi Brugnaro. Lo sposo si è presentato all'appuntamento un po’ rigido ed emozionato, ma puntuale, a pochi minuti dalle 16, al volante di una rombante Bmw Z8 cabrio.
Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Febbraio 2016, 14:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA