Daniele Potenzoni, un fotogramma riaccende la speranza: “Potrebbe essere lui”

Daniele Potenzoni, un fotogramma riaccende la speranza: “Potrebbe essere lui”

Una nuova speranza per la famiglia di Daniele Potenzoni, il 37enne affetto da schizofrenia e autismo scomparso a Roma il 10 giugno 2015 durante una visita per partecipare a un'udienza papale.

Da quando Daniele, nella calca della metropolitana della capitale, è sparito nel nulla, si sono moltiplicati gli appelli e le varie segnalazioni. Questo anche grazie al gruppo Facebook creato per aiutare le ricerche.

Dopo la foto di una strana acrobazia di un uomo somigliante a Daniele su un tram, una nuova segnalazione è giunta sul gruppo: in un servizio del Tg3 sul degrado di Colle Oppio, compaiono anche immagini di diversi senzatetto.



Tra loro c'è un uomo che sembra somigliare molto a Daniele. Francesco Potenzoni, padre di Daniele, non ha mai perso la speranza e sul fotogramma diffuso su Facebook, che di certo non ha la miglior risoluzione possibile, si esprime così: «Io dico che potrebbe essere lui, ci sono parecchi elementi che coincidono. Però bisognerebbe guardare meglio la foto».
Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Ottobre 2016, 11:16