Maltempo, nubifragio a Licata: fiumi d'acqua e strade bloccate

Nubifragio nell'agrigentino, a Licata fiumi d'acqua e strade bloccate. Il sindaco: "Non uscite di casa"
Allarme maltempo a Licata per la pioggia battente che cade da ieri sulla città dell'Agrigentino, e il sindaco, Angelo Cambiano, invita tutti a «non uscire di casa» perché sono «previste nuove perturbazioni». Lo fa sulla sua pagina di Facebook: «0922893528 è questo il il numero per le emergenze (persone in difficoltà)», posta sul social network. A Licata, aggiunge il sindaco, «si sono riversati sul territorio 150 mm di pioggia in tre ore (dato sias). Si sta intervenendo con squadre di soccorso ginte dalle provincie di Agrigento e Caltanissetta. Si suggerisce - invita Cambiano - di non uscire di casa nelle prossime ore. Previste nuove perturbazioni». 
 
 



In azione la colonna mobile della Protezione Civile con 40 uomini e diverse idrovore. Sono decine le auto rimase bloccate per strada a causa dell'acqua che ha raggiunto anche il metro di altezza in alcune zone. Molti i negozi che sono stati costretti a chiudere a causa della mancanza di energia elettrica. Il sindaco Angelo Cambiano segue da vicino l'evolversi della situazione.

«C'è una tregua in questo momento. La fase critica sembra essere superata. Sono stati fatti fino ad ora decine di interventi, in contrada San Michele abbiamo portato in salvo una famiglia intrappolata dall'acqua e dai detriti. Il centro delle criticità era alla Playa dove l'acqua ha raggiunto due metri», spiega in serata il sindaco, mentre assieme a vigili del fuoco e protezione civile si trova per strada a Licata dove stamane si è scatenato un nubifragio. «Adesso è l'ora della conta dei danni per una città che è già provata da una forte crisi economica e che il 10 ottobre del 2015 subì anche la devastazione di una tromba d'aria che ha messo in ginocchio 120 aziende. Adesso - aggiunge Cambiano - un altro evento calamitoso: sono caduti 160 millimetri di pioggia in tre ore. Un evento eccezionale se si considera che tutto l'anno cadono 400 millimetri di pioggia. Ed adesso in tre ore è caduta l'acqua di metà anno. Purtroppo - continua - Licata sconta un deficit infrastrutturale in termini di canali di scolo e questo è purtroppo in risultato». «Per ora stiamo cercando di capire i danni. Per fortuna sembra che l'ondata di maltempo si sia spostata verso Est - ha concluso Cambiano - Per fortuna non ci sono stati feriti, al pronto soccorso sono arrivate solo alcune persone ma per fatti di lievissima entità, malori soprattutto».

 
Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Novembre 2016, 18:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA