Vende la verginità all'asta per oltre un milione di euro e si innamora del vincitore: «Ora ci stiamo frequentando»

Vende la verginità all'asta per oltre un milione di euro e si innamora del vincitore: «Ora ci stiamo frequentando»

  • 2,2 mila
    share
Una studentessa francese di 20 anni, che aveva messo all'asta la propria verginità, riuscendo a guadagnare un milione e duecentomila euro, ha raccontato di essersi innamorata dell'uomo a cui si è concessa per la prima volta. Jasmine, questo il nome della ragazza, aveva rivelato di voler rimanere vergine fino al matrimonio, ma di aver cambiato idea per motivi economici: con tutti quei soldi, in fondo, poteva aiutare la propria famiglia, pagarsi un viaggio intorno al mondo e avviare una propria startup.

Studentessa mette all'asta la sua verginità: «A 20 anni voglio essere indipendente»​



Ad aggiudicarsi la prima notte d'amore della ragazza era stato un banchiere statunitense attivo a Wall Street, che aveva superato di quasi 300mila euro l'offerta di un dj di Los Angeles e di un imprenditore tedesco. L'uomo, che sarebbe di qualche anno più vecchio di Jasmine, sarebbe però riuscito a fare breccia nel cuore della ragazza, che rivela: «Forse è presto per parlare di amore, ma la mia prima volta è stata bellissima anche se ero molto nervosa. Per questo ho deciso di vederlo ancora e ora ci stiamo frequentando». Lo riporta il Mirror.

Nicole e la verginità all'asta: «Era uno scherzo, non so più come uscirne. Papà infuriato, offerte sempre più alte»

«La mia è una famiglia molto religiosa, ma avevamo molte spese e alla fine erano d'accordo con la mia scelta, così ho contattato un servizio apposito, Cinderella Escorts» - racconta ancora Jasmine, che è nata e vive a Parigi - «Non voglio essere un esempio, vorrei che le ragazze prendano decisioni affrettate, ma a volte è doloroso quando l'amore con la persona della prima volta finisce. Credo che ogni donna debba decidere del proprio corpo e questo comprende anche la possibilità di vendere all'asta la propria verginità».
Giovedì 3 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 04-05-2018 14:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME