Le gemelle 'paranormali' che contattano i morti:
"Abbiamo parlato con Lady D e Michael Jackson"

Le gemelle 'paranormali' che contattano i morti:
"Abbiamo parlato con Lady D e Michael Jackson"

NEW YORK - Poteri paranormali, crederci oppure no?



Eppure queste due gemelle statunitensi di 50 anni, Terry e Linda Jamieson, sono convinte di possedere qualcosa di speciale, che permette loro di predire il futuro o di parlare con i defunti.



Secondo quanto raccontano, i defunti fanno scrivere loro i messaggi che predicono il futuro: un esempio? L'attacco terroristico dell'11 settembre, l’attacco informatico alla Sony, i disordini di Baltimora negli Stati Uniti e il bombardamento alla maratona di Boston. Tutto questo avviene tramite la possessione da parte degli spiriti, che controllano le loro mani e le obbligano a scrivere i messaggi.



​"Eravamo state ospiti in una trasmissione radiofonica e detto che ci sarebbe stato un grande attacco terroristico contro il World Trade Centre - commentano le gemelle -. Avevamo spiegato che sarebbe successo prima del 2010 e migliaia di persone sarebbero morte. Avevamo anche detto che ci sarebbero stati attacchi contro altri edifici federali. Le persone erano stupite dalla quantità di dettagli che sapevamo"



Terry e Linda Jamieson ammettono anche di comunicare spesso con personaggi famosi morti, tra cui la Principessa Diana e Michael Jackson.



"Abbiamo parlato con Michael Jackson, la principessa Diana e altre icone che sono morte troppo giovani - ammette Linda Jamieson -. Abbiamo chiesto che cosa realmente è successo a loro. La principessa Diana ha detto che sapeva quale sarebbe stato il suo destino e che è entusiasta per la nascita del principe George e della principessa Charlotte. Una di noi ha il contatto con lo spirito e l’altra esegue la scrittura automatica".
Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Luglio 2015, 19:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA