La prof chiude in gabbia l'alunno autistico.
​Poi si difende: "Volevo solo calmarlo"

La prof chiude in gabbia l'alunno autistico.
Poi si difende: "Volevo solo calmarlo" -Foto

Studente chiuso in gabbia perché autistico. La folle idea è stata di una preside di una scuola di Canberra, in Australia, licenziata dopo la scoperta choc.





La dirigente scolastica ha speso 5200 dollari australiani, circa 3000 euro, per collocare in classe una gabbia di circa 2 metri per 2. Dietro le sbarre è finito almeno una volta un bambino autistico di 10 anni, come spiega il tabloid The Sun.



La soluzione, si fa per dire, avrebbe dovuto garantire il regolare svolgimento delle lezioni e consentire al bambino di ritrovare la calma nei momenti più concitati della giornata. Le spiegazioni della preside non hanno minimamente convinto le autorità scolastiche statali: "E' totalmente inaccettabile. I dirigenti scolastici devono essere responsabili delle proprie azioni. E' stata presa una decisione sbagliata, la responsabile non sarà più una preside e non lavorerà nella scuola".
Mercoledì 9 Settembre 2015 - Ultimo aggiornamento: 10-09-2015 09:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2015-09-10 08:35:40
ma ndo stava il preside quando hanno costruito la gabbia??
DALLA HOME