Esplosione in fabbrica a Ottaviano: è la Adler Plastic di Scudieri. Morto 55enne, due feriti

di Francesco Gravetti
Una violentissima esplosione si è verificata all’interno della Adler Plastic, la fabbrica di Paolo Scudieri che si occupa di produzione e lavorazione di materie plastiche, leader mondiale del settore. L’episodio è avvenuto a Ottaviano, all’interno della sede storica dell’azienda, questo il bilancio: un morto - Vincenzo Lanza, 55enne di Ottaviano - , un ferito in gravissime condizioni ricoverato nell'ospedale di Nola, un altro trasportato al Cardarelli. Sul posto le forze dell’ordine e i vigili del fuoco, che stanno lavorando per spegnere le fiamme.
 
 

I presenti raccontano di uno scenario apocalittico e di grande panico, dovuto anche al fortissimo boato che si è sentito dopo l'esplosione. Una colonna di fumo nero è visibile da ogni parte della zona vesuviana. 
 

Lo scoppio sarebbe avvenuta nella zona dei forni, ma ha coinvolto tutta la fabbrica, compresi gli uffici. Danni si sono verificati anche alle case e a fabbriche intorno. La Adler non stava facendo produzione: gli operai presenti erano impegnati nella manutenzione proprio in attesa di riaprire.  L'azienda esprime con una nota «preoccupazione per le persone coinvolte e vicinanza alle famiglie dei lavoratori. Una volta assistiti i feriti e gestita l’emergenza assieme al personale sanitario, in collaborazione con le forze dell’ordine verrà fatto tutto il possibile per verificare quanto accaduto».
 

Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Maggio 2020, 22:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA