Ventenne cade su una barra di ferro che arriva a 3 centimetri dal cuore

di Alix Amer
Un giovane muratore è caduto da una piattaforma restando infilzato su un tondino di ferro  che gli ha attraversato la schiena, sfiorato la spina dorsale arrivando a tre centimetri dal cuore. Il 22enne stava lavorando in un cantiere nella città di Huzhou, nella Cina orientale, quando è precipitato per quasi 13 metri. Dopo l’incidente è stato portatoal vicino ospedale Zhejiang University, dove è stato sottoposto a un intervento di emergenza.

Ragazzina 13enne incinta si scatta un selfie e poi si lancia dal tetto del palazzo dopo la violenza di 6 uomini

Bimba di 2 anni uccisa dal patrigno: Eva dal 2017 aspetta ancora il funerale



I medici hanno detto che la barra di metallo ha attraversato diversi organi interni, con una radiografia in 3D dell’uomo che mostrava il percorso seguito dopo essere entrato nel suo corpo. La punta della barra si è fermata miracolosamente a soli tre centimetri dal cuore. La procedura di emergenza ha richiesto l’intervento di diversi medici, compresi specialisti nel fegato e nell’intestino responsabili della rimozione della barra da ciascun organo.
 
 

L’asta fu finalmente rimossa verso le 3 del mattino del giorno successivo all’incidente. È stato riferito che l’intervento è stato completato senza complicazioni e il giovane costruttore si sta riprendendo in ospedale. Il dottore Chen Congcong, uno dei chirurghi che hanno condotto l’operazione, ha spiegato: «La barra di ferro ha toccato il fegato, l’intestino e i polmoni dell’uomo. Fortunatamente non è arrivato al cuore, altrimenti nessuno avrebbe potuto salvarlo».  
Venerdì 22 Novembre 2019, 18:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA