Gli Usa avvertono la Turchia: «Niente missili russi»

Dopo la tensione con l'Iran, gli Stati Uniti aprono un altro fronte potenzialmente pericoloso con la Turchia. La portavoce del Dipartimento di Stato americano, Morgan Ortagus, ha infatti ammonito Ankara che ci saranno "conseguenze reali e nefaste" se acquisterà il sistema antimissile russo S-400. La Turchia riceve dagli Stati Uniti i caccia F35 realizzati dalla Lockeed Martin. Commessa che salterà se verrà confermato l'accordo con Mosca. Ankara ha tempo fino al 31 luglio per dare una risposta all'Amministrazione Trump. E dopo i recenti attacchi nel Golfo dell'Oman, in un clima sempre più teso tra tra Washington e Teheran, gli Stati Uniti vogliono formare una coalizione internazionale per garantire la libertà di navigazione nello Stretto di Hormuz, che divide la Penisola arabica dalle coste dell'Iran.
Mercoledì 10 Luglio 2019, 15:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA