Stati Uniti, violentata a 15 anni, uccise il suo stupratore: dovrà risarcire la famiglia con 150 mila dollari, ne raccoglie il doppio su GoFundMe

La storia di Piper Lewis ha commosso l'America e in 48 ore ha ricevuto oltre 8mila donazioni

Violentata a 15 anni, uccise il suo stupratore: dovrà risarcire la famiglia con 150 mila dollari, ne raccoglie il doppio su GoFundMe

Pieper Lewis aveva solo 15 anni quando ha ucciso con 30 coltellate un uomo di 37 anni che la aveva più volte violentata. Quella che sembrava la sua liberazione però le è costata cara perchè la corte dello Iowa (Stati Uniti) l'ha condannata a risarcire la famiglia del suo aguzzino con 150mila dollari. Troppi per una giovane della sua età, con alle spalle una storia di povertà, violenza e sfruttamento. Fortunatamente la sua storia ha commosso l'america e in pochi giorni una raccolta fondi online organizzata da un suo insegnante ha raggiunto la cifra richiesta dal giudice e l'ha addirittura raddoppiata.  

Pieper, scappata di casa e costretta a prostituirsi 

Piper Lewis ha alle spalle una storia familiare difficile. A 15 anni era scappata da una vita violenta con la madre e si era trovata a dormire in strada, a Des Moines. Qui un uomo di 28 anni l'aveva accolta in casa, mostrandosi gentile con lei. Poi però l'ha costretta ad avere rapporti con più uomini, uno di questi, Zachary Brooks, 37 anni, l'ha stuprata più volte. È stato allora che, dopo settimane di abusi, lei l'ha ucciso con 30 coltellate.

Secondo l'accusa la ragazza avrebbe agito di notte, quando l'uomo dormiva e dunque non rappresentava un immediato pericolo per lei. Arrestata, la ragazza ha affrontato un processo di due anni raccontando la sua storia e spiegando i motivi che l'avevano spinta al drammatico gesto.

Romina uccisa dall'ex, Ialongo ha infierito con 15 coltellate: fatale un fendente al cuore

Condannata a risarcire il suo stupratore 

Il giudice pur riconoscendo che la ragazza aveva subito violenza, ha dovuto applicare la legge: "questa corte non ha altra opzione" ha detto nel pronunciare la sentenza di condanna al risarcimento e a 5 anni di libertà vigilata. lo Iowa non è tra gli Stati USA che tutelano le vittime di tratta di esseri umani nel caso garantendogli un certo grado di immunità penale. 

Bimba di 8 anni uccisa: arrestato il compagno della madre. Il corpo era stato ritrovato a marzo in California

La raccolta fondi 

La storia di Piper ha commosso gli Stati Uniti. In 48 ore ha raccolto ben 323.300 dollari con 8mila donazioni. La più alta è stata di 5mila dollari da parte di un donatore anonimo.  Ad organizzare la raccolta fondi su GoFundMe è stato Leland Schipper, che ha affermato di essere l'ex insegnante di Lewis.  "Pieper vuole andare al college, vuole creare arte e vuole sostenere le altre ragazze che si trovano in situazioni come lei. Non merita un enorme debito che incombe su di lei, trattenendola dal perseguire le sue ambizioni" si legge nel testo della petizione. Ora che la soglia richiesta dal giudice è stata raggiunta i soldi verranno utilizzati per assicurare a Piper la possibilità di proseguire gli studi e pagare le spese extra del processo. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Settembre 2022, 19:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA