Trump prepara stretta sui social. Twitter: «Segnarelemo notizie sbagliate su elezioni»

Trump prepara stretta sui social. Twitter: «Segnarelemo notizie sbagliate su elezioni»

«Continueremo a segnalare informazioni errate o contestate sulle elezioni a livello globale. E ammetteremo e faremo nostri tutti gli errori che commettiamo». Lo ha dichiarato in un tweet il Ceo di Twitter, Jack Dorsey, tornando sulla polemica con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che ha minacciato di chiudere i social media e che secondo la Casa Bianca si appresta a firmare un ordine esecutivo in materia. «Questo non ci rende un 'arbitro della verità' - ha proseguito Dorsey in un altro tweet - La nostra intenzione è quella di collegare i punti delle dichiarazioni discordanti e mostrare le informazioni in contrasto in modo che le persone possano giudicare da sole».

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump firmerà un ordine esecutivo che prevede una stretta sui social media. Lo ha dichiarato la portavoce della Casa Bianca Kayleigh McEnany ai giornalisti, spiegando che l'annuncio di Trump è previsto per oggi. McEnany non ha spiegato nei dettagli cosa prevederà il decreto, che segue le denunce di Trump a Twitter e Facebook di non rispettare la libertà di parola reprimendo quella dei conservatori.


Trump litiga con Twitter e minaccia di chiudere tutti i social: «Conservatori censurati»

Trump smentito da Twitter: «Notizie prive di fondamento». Ira del presidente Usa: «Interferenza su elezioni»

 

Ultimo aggiornamento: Thursday 28 May 2020, 12:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA