Sigaretta elettronica, terzo morto per complicazioni respiratorie: nel mirino quelle alla marijuana

di Anna Guaita
Il New York Times rivela che oggi una terza persona è morta per complicazioni respiratorie causate dalla sigaretta elettronica. Già altre due persone sono morte negli Stati Uniti per quel che sembra essere una malattia causata dall’inalazione di oli profumati di cui sono arricchiti alcuni tipi di e-cigarette alla marijuana. I primi due decessi si sono registrati nell’Oregon e nell’Illinois, quest’ultimo è avvenuto oggi in Indiana.

Sigaretta elettronica, scoperta la sostanza che fa ammalare le persone: un olio derubato dalla vitamina E

Le persone che si sono ammalate di questo misterioso disturbo polmonare sono già 450, in 25 dei 50 Stati. Le autorità sanitarie statali e federali stanno febbrilmente lavorando per cercare di capire quale ne sia la causa. Tutte le persone che hanno manifestato i sintomi respiratori erano in buona salute. Ultimamente è nato il sospetto che l’infiammazione respiratoria possa essere causata da una componente di vitamina E acetato rinvenuta in varie sigarette elettroniche a base di marijuana.
 

Venerdì 6 Settembre 2019, 19:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA