Israele, quarta dose di vaccino anti-Covid raccomandata a over 60 e sanitari

Israele, quarta dose raccomandata a over 60 e sanitari

In Israele è già tempo di quarta dose. Il primo ministro Naftali Bennett ha dichiarato che gli israeliani di età superiore ai 60 anni e le squadre mediche potranno beneficiare di una quarta vaccinazione contro il Covid, a seguito della raccomandazione di un gruppo di esperti. «I cittadini di Israele sono stati i primi al mondo a ricevere la terza dose del vaccino contro il Covid-19 e stiamo continuando a fare i pionieri anche con la quarta dose», ha affermato in un commento diffuso dal suo ufficio. Secondo quanto riporta il Jerusalem Post la somministrazione della quarta dose sarà possibile a distanza di quattro mesi dalla terza.

Omicron, Israele registra il primo morto per la nuova variante: stop agli ingressi da 9 Paesi (Italia compresa)

Israele, primo morto per variante Omicron

Le autorità sanitarie di Israele hanno confermato il primo decesso riconducibile alla variante Omicron del coronavirus. Lo riferisce l'emittente pubblica Kan spiegando che la vittima è un uomo di 75 anni che soffriva di altre patologie e aveva ricevuto due dosi di vaccino. L'uomo è morto al Soroka Medical Center di Beersheba. Finora sono almeno 340 i casi di Omicron confermati in Israele dal ministero della Sanità.


Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Dicembre 2021, 23:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA