Navalny, il video del convoglio che trasporta il corpo dal carcere IK-3 all'obitorio: così i russi hanno tentato di nasconderlo

I giornalisti del quotidiano indipendente Mediazona hanno scoperto il mezzo analizzando le telecamere

Il video del convoglio che trasporta il corpo all'obitorio: così i russi hanno tentato di nasconderlo

di Simone Pierini

I giornalisti del quotidiano indipendente Mediazona hanno scoperto i filmati della notte dopo la morte di Alexey Navalny che mostrano un convoglio di veicoli ufficiali in viaggio da una città vicino alla prigione dove Navalny è morto verso la Salekhard, dove il corpo dell'oppositore di Putin si troverebbe ora all'obitorio. Secondo Mediazona, i filmati disponibili al pubblico provenivano da telecamere stradali installate per aiutare la gente del posto a valutare le condizioni di attraversamento del ghiaccio e i tempi di attesa dei traghetti sul fiume Ob, che interseca l’unica strada che collega la prigione a Salekhard.

Navalny morto di notte e tenuto nascosto per ore? L'ispezione a sorpresa nell'IK-3, le celle chiuse e l'arrivo dell'ambulanza

Il video del convoglio russo

Intorno alla mezzanotte della notte del 16 febbraio, un convoglio composto da due veicoli della polizia stradale, davanti e dietro, una berlina grigia con targa civile e un veicolo utilitario fuoristrada delle FSIN è stato individuato e registrato mentre attraversava la strada ghiacciata sopra il fiume.

Navalny, la visita degli 007 russi prima della sua morte: telecamere disconnesse. Il corpo in un obitorio siberiano: presenta lividi

Il tentativo di nascondere il corpo

Mediazona ha notato che il convoglio viaggiava molto più lentamente rispetto agli altri veicoli. Dopo aver attraversato il fiume Ob, ha viaggiato in direzione di Salekhard, anche se non sono disponibili filmati che mostrino il resto del suo percorso. I giornalisti di Mediazona ritengono che il convoglio stesse trasportando il corpo di Alexey Navalny dalla prigione a Salekhard, nel tentativo deliberato di nasconderlo ai parenti di Navalny. Non sono riusciti a trovare convogli simili durante la traversata nelle riprese dei giorni precedenti.

@ilmessaggero.it ll dissidente russo Alexei Navalny è morto nella colonia penale a regime speciale di Kharp, nella regione artica di Yamalo Nenets, dove era rinchiuso. Lo ha riferito l'agenzia Tass, secondo cui il dissidente ha avvertito un malore dopo una passeggiata. Le reazioni dei Paesi Nato ed europei non si sono fatte attendere, l'avvocato sta volando nella colonia penale. Ma chi era Navalny? #ilmessaggero #navalny #morto #russia #dissidente #putin #geopolitics #tiktoknews ♬ Suspenseful and tense orchestra(1318015) - SoLaTiDo
 

Alla madre impedito di vedere il corpo

Alla madre di Alexey Navalny, Lyudmila Navalnaya, è stato impedito, per il terzo giorno consecutivo, di entrate nell' obitorio per vedere il corpo del figlio, la cui morte è stata annunciata venerdì.

Lo ha reso noto l'attivista russa Kira Yarmysh, portavoce di Navalny all'estero, spiegando che la madre del leader dell'oppositore russa si è recata con i suoi avvocati all' obitorio questa mattina presto, ma le è stato impedire di entrare. «Uno degli avvocati è stato letteralmente cacciato», ha scritto Yarmysh su X. «Quando al personale è stato chiesto se il corpo di Alexei fosse lì, non hanno risposto», prosegue il post.


Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Febbraio 2024, 08:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA