Giovane mangia lumaca per gioco e resta paralizzato: morto dopo 8 anni di sofferenze

Dopo otto anni d'inferno è morto Sam Ballard, il giovane rimasto paralizzato dopo aver mangiato per gioco una lumaca infetta. «Ti amo mamma» è stata la sua ultima frase, prima di passare a miglior vita venerdì scorso a Sydney, in Australia. Otto anni fa Sam, scherzando con gli amici, accettò la sfida di mangiare una lumaca. Non poteva certo immaginare che quello che sembrava uno sciocco gioco fra amici, gli avrebbe cambiato la vita per sempre. Dopo alcuni giorni, infatti, Sam cominciò ad accusare un dolore alle gambe e nel giro di poco tempo cadde in un coma profondo.

Texas, sposini muoiono due ore dopo le nozze: si sono schiantati in elicottero. Su Fb il dolore degli amici
 

L'ex rugbista, che all'epoca aveva solo 19 anni, è rimasto in coma per 420 giorni a causa di un'encefalite provocata dalla lumaca infetta. La lumaca portava un parassita che si trova nelle feci dei ratti, di cui questi animali si nutrono. Dopo il coma, Sam è rimasto tetraplegico ed era costretto a muoversi con una sedia a rotelle motorizzata. «I suoi amici gli sono rimasti sempre accanto - ha dichiarato la madre - Sam se ne è andato circondato dalla famiglia e dai suoi leali e amorevoli amici». 


 
Lunedì 5 Novembre 2018, 14:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA