Clooney ringrazia 14 amici speciali: «Ho messo un milione nei loro zaini»
di Anna Guaita

George Clooney e lo zaino con i milioni per 14 amici «Mi hanno aiutato»

NEW YORK Il 2013 era stato un anno particolarmente fortunato per George Clooney. L’attore statunitense, allora 52enne, aveva visto il suo ultimo film “Gravity” diventare il blockbuster dell’anno e accumulare dieci nominations per l’Oscar. Aveva anche incontrato un’avvocatessa affascinante, Amal Alamuddin, di cui si stava perdutamente innamorando, e presto avrebbe sposato. Aveva perfino scoperto una giovane cuoca italiana, Viviana Frizzi, i cui piatti lo facevano «piangere di gioia», e l’aveva assunta come cuoca personale.

 

Obama e Clooney sul lago di Como, ipotesi primarie per l'attore

Insomma, il lavoro andava benissimo, la vita sentimentale prometteva sviluppi di grande intensità, e anche la vita quotidiana non era malaccio. A quel punto, George fece una riflessione: «Se non avessi avuto degli amici che mi hanno aiutato quando ne avevo bisogno, non avrei tutto ciò». Da quel pensiero, a decidere di dimostrare ai suoi 14 amici più stretti la sua riconoscenza, il passo fu breve.

L’ammissione

Proprio in questi giorni, mentre concede interviste per l’uscita su Netflix del suo prossimo film, The Midnight Sky, Clooney racconta finalmente in prima persona come andò veramente il regalo di 14 milioni di dollari ai suoi 14 migliori amici: «Se dovessi essere colpito da un autobus, loro sarebbero nel mio testamento – spiega di aver pensato -. E allora perché diavolo aspettare di essere colpito da un autobus?». Clooney ricorda come attraverso gli anni della sua carriera sia stato spesso ospite di questi amici, magari «dormendo su un divano, quando non avevo un soldo», ripensa come gli avessero prestato soldi quando era a secco, e come nell’arco di 35 anni fossero tutti stati «molto legati».

E ricostruisce come organizzò il regalo copiando se stesso nel film “Ocean 11”. Ha affittato un furgone con la scritta “Fioraio”, e ha riempito 14 zainetti blu ciascuno con un milione di dollari in contante, e ha invitato gli amici a casa. Poi ha fatto vedere loro una mappa del mondo, indicando tutti i luoghi dove era stato e le cose che aveva potuto vedere grazie all’aiuto che loro gli avevano dato nel passato, e infine aveva esclamato: «Come posso ripagare amici come voi? Oh, beh, che ne dite di un milione di dollari ciascuno?».

George Clooney e Amal sono genitori: nati i due gemelli Ella e Alexander

Secondo uno degli amici, Rande Gerber, Clooney aveva anche avuto l’accortezza e la gentilezza di pagare tutte le tasse sulla cifra, in modo che ognuno potesse godersela per intero. La vicenda era trapelata negli anni scorsi, ma nessuno ne aveva descritto i particolari. Clooney ha aggiunto che poco dopo la “donazione”, aveva incontrato in un elegante albergo di Las Vegas un milionario che gli aveva chiesto perché avesse fatto un simile gesto, e lui gli aveva risposto: «E perché avrei dovuto non farlo, cretino?».

Il suo amore

Nelle interviste di questi giorni, Clooney si è anche per la prima volta confidato sul suo grande amore per Amal e per i due gemellini avuti da lei, Alexander ed Ella. Anzi, nel corso dell’intervista via Zoom per GC, la patinata rivista che dedica all’attore la copertina, Alexander è entrato nella stanza, con la faccia coperta di cioccolata.

Amal Clooney impegnata in una causa contro l'Isis, George preoccupato per i figli

Clooney era un po’ preoccupato, considerato che qualche mese fa il bambino gli ha fatto lo scherzo di spalmarsi del burro di arachidi sulle scarpe, per fargli credere di essersi fatto la popò addosso: «Cos’hai sulla faccia? Vieni qui – ha esclamato Clooney, per poi tirare un sospiro di sollievo - Ecco, lo sai che hai della cioccolata sulla faccia?».

«Mai sentito così»

L’attore ha parlato altre volte della gioia di essere papà, e ha spesso sottolineato che tutti e due i gemellini sono di carattere allegro e si divertono a fare scherzi, e tutti e due conoscono già l’alfabeto sia in inglese che in italiano. La vicinanza della cuoca comasca, Viviana, che prepara ogni pasto per la famiglia aiuta i bambini a balbettare anche le prime frasi in italiano. Ripensando ai lunghi anni da scapolo, dopo il divorzio del 1993 dalla prima moglie Talia Balsam, Clooney ammette: «Non mi ero mai sentito in una posizione in cui la vita di qualcun altro è più importante della tua».

George Clooney e Amal pronti al divorzio? L'indiscrezione: «Stanno vedendo altre persone»


Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Novembre 2020, 16:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA