Coronavirus, i vicini fanno troppo rumore: il marito di un medico spara e uccide 4 uomini e una donna incinta

Coronavirus, i vicini fanno troppo rumore nel cortile del condominio nonstante il blocco imposto per il virus e il marito di una donna medico, dopo averli rimproverati per aver svegliato suo figlio, ha imbracciato il fucile da caccia e ha cominciato a sparare dal terrazzo del suo appartamento, uccidendo 5 persone, 4 uomini e una donna incinta.

Trieste, dopo 55 anni insieme Arrigo e Monika hanno scelto il suicidio assistito. I figli: «Non hanno sofferto»

Coronavirus, John Taylor dei Duran Duran: «Sono guarito, il Covid non è sempre un assassino»



Anton Franchikov, 31enne operatore ospedaliero in una struttura neuropsichiatrica e marito di un medico di base, Svetlana (27 anni), ha aperto il fuoco con un fucile da caccia in un condominio a Yelatma, in Russia, come riportano i media locali e il Daily Mail, e ha ucciso quattro uomini e una donna incinta, confermano fonti della polizia.

Le vittime della follia del 31enne sono la coppia Evgenij e Kristina Tabunov, di 24 e 22 anni, così come Ilya Kondrakov, 26, Viktor Kapitanov, 24 e Maksim Ukhov, 31.

Anton Franchikov dopo la strage ha tentato di fuggire ma è statao fermato dalla polizia.

 
 
 
 

Ultimo aggiornamento: Lunedì 6 Aprile 2020, 12:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA