Cina, esplosione di gas in un ristorante: tre morti e 30 feriti

Video
di

Un'esplosione di gas in un ristorante di Shenyang, capoluogo della provincia del Liaoning, nel nordest della Cina, ha causato oggi un bilancio provvisorio di tre morti e almeno una trentina di feriti. I filmati condivisi dal Quotidiano del Popolo sui social media e la copertura degli altri media ufficiali data all'incidente hanno mostrato finestre divelte da diversi edifici in una strada ricoperta di polvere e detriti a Shenyang. L'esplosione è avvenuta questa mattina in un'area residenziale con attività commerciali, ha riferito l'agenzia Xinhua, aggiungendo che i lavori di soccorso sono ancora in corso.

 

Gli investigatori hanno «determinato in via preliminare che l'esplosione sia avvenuta all'interno di un edificio a uso misto, commerciale e residenziale», ha riportato l'Autorità provinciale di gestione delle emergenze in una nota postata sui social media. Le esplosioni di gas in Cina non sono fenomeni rari a causa della scarsa applicazione delle norme sulla sicurezza. Ad esempio, 25 persone persero la vita e oltre cento rimasero ferite per lo scoppio di un impianto di gas avvenuto a giugno in un complesso residenziale nella provincia centrale di Hubei. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Ottobre 2021, 07:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA