Calciatore muore per un infarto, dramma in campo: Tsinga aveva 30 anni

Un lutto che colpisce tutto il calcio africano. Non c'è solo il Gabon ancora sotto choc per quanto avvenuto a Hermann Tsinga, 30enne centrocampista morto dopo aver accusato un malore in campo. Il mediano gabonese, che militava nell'Akanda FC, ha accusato un attacco cardiaco al 23' della sfida di coppa contro il Missile FC, accasciandosi a terra durante un'azione d'attacco della sua squadra, che in quel momento si trovava in svantaggio per 1-0.

Davide Astori morto un anno fa, il derby Lazio-Roma ferma al 13 minuto: il commosso omaggio all'Olimpico




Pochi secondi prima, Hermann Tsinga aveva vinto un contrasto aereo, consentendo ai suoi di mantenere il possesso della palla. L'intervento dell'ambulanza e i primi soccorsi in campo da parte di medici e altri calciatori sono stati tempestivi, ma il calciatore è morto poco dopo l'arrivo in ospedale. Il primo a soccorrere Hermann Tsinga è stato il medico della squadra avversaria, che ha tentato invano di praticargli un massaggio cardiaco.
 

Ultimo aggiornamento: 14:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA