Bimba di 8 anni uccisa: arrestato il compagno della madre. Il corpo era stato ritrovato a marzo in California

L'uomo è il primo indiziato per la morte della piccola, di cui era stata denunciata la scomparsa a febbraio prima del ritrovo

Bimba di 8 anni uccisa: arrestato il compagno della madre. Il corpo era stato ritrovato a marzo in California

La polizia ha arrestato in California un uomo sospettato della morte di una bambina di 8 anni, figlia dell'ex compagna. Della bimba era stata denunciata la scomparsa prima che il suo corpo fosse trovato, lo scorso marzo, all'interno di una vasca nel bagno di una casa abbandonata. L'uomo fermato nella città di Newark, nella baia di San Francisco, in quanto principale indiziato, si chiama Dhante Jackson. L'accusa che gli viene rivolta è quella di aver ucciso Sophia Mason, come fatto sapere dalll'ufficio del procuratore generale della California.

Venezia, bimba di un anno e 8 mesi investita e uccisa da un'auto in retromarcia: alla guida il padre

Uccisa bambina di 8 anni: le indagini

Gli investigatori, in seguito alle indagini durate 8 mesi, hanno stabilito che la piccola Sophia, prima di essere uccisa, avesse «subito continui abusi fisici, oltre a essere anche malnutrita, a volte è stata costretta a dormire in un capannone nel cortile della casa di Jackson», ha detto il tenente Joe Perez del dipartimento di polizia di San Francisco, durante la conferenza stampa post arresto di domenica.

«Jackson aveva una relazione con la madre della giovane vittima, la 30enne Samantha Johnson, che è stata arrestata a marzo, ma si è sempre dichiarata non colpevole di omicidio e abusi sui minori», hanno detto i pubblici ministeri. Jackson, 34 anni, oltre che di omicidio verrà anche accusato di abuso di minori. 

«Altre quattro persone sono state arrestate perché sospettate di aver aiutato Jackson a coprire l'omicidio», ha dichiarato Perez, che aggiunge «nei miei 20 anni di servizio, questo caso è il più inquietante e orribile che abbia mai visto». Sophia era stata dichiarata scomparsa dai parenti a febbraio nella città di Hayward, vicino San Francisco. I familiari avevano dichiarato che non riuscivano ad avere contatti né con la madre, né con il compagno, da dicembre, prima di sporgere denuncia per la scomparsa della bambina.

Uccisa a 9 anni a coltellate in strada, choc in Gran Bretagna. Due arresti


Ultimo aggiornamento: Lunedì 12 Settembre 2022, 11:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA