Amanda Gorman, la poetessa in giallo: dai disturbi del linguaggio ai 2 milioni di fan su Instagram

Video

Amanda Gorman, la più giovane poetessa mai esibitasi in un cerimoniale presidenziale americano, è diventata una star mondiale nelle ore successive all'Inauguration Day. Ma in pochi sanno che la grande performance, arriva per Amanda, dopo il superamento di un problema di linguaggio che l'ha accompagnata per tutta la vita. Esibirsi al fianco del neo presidente Joe Biden ha fatto guadagnare alla giovane poetessa moltissimi complimenti, tra cui quelli di Barack Obama, Oprah Winfrey e John Leggenda.

 

Video

 

Inauguration Day, la poesia di Amanda Gorman 

A soli 22 anni, Amanda Gorman ha recitato in diretta mondiale l'originale componimento "The Hill We Climb", stregando gli spettatori di tutto il mondo. Dopo la sua apparizione, nella parata di Star dell'insediamento, in cui hanno brillato anche Lady Gaga e Jennifer Lopez, la poetessa di Los Angeles ha visto i suoi libri salire in cima alle classifiche Amazon. Dopo l'Inauguration Day la poetessa ha conquistato inoltre più di due milioni di follower su Instagram dove ha ricevuto i complimenti delle celebrità di tutto il mondo.  

Eurodeputate protestano contro la Rai per gli insulti sessisti a Melania Trump definita «escort»

Amanda è laureata ad Harvard, ma non era affatto scontato per lei poter regalare al pubblico una così impeccabile performance oratoria: fino ad alcuni anni fa, come da lei stessa rivelato, la ragazza era ancora alle prese con un impedimento del linguaggio permanente che non le permetteva di ripetere diverse lettere e suoni. Una storia di ricinvita e di riscatto la sua: dagli impedimenti linguistici alla conquista del pubblico mondiale.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Gennaio 2021, 19:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA