VeraLab si aggiudica il Premio Pambianco leQuotabili 2020. A Cristina Fogazzi il primo posto tra le imprese entro i 50 milioni di fatturato

VeraLab si aggiudica il Premio Pambianco leQuotabili 2020. A Cristina Fogazzi il primo posto tra le imprese entro i 50 milioni di fatturato

Un nuovo importante traguardo per VeraLab, il marchio di cosmetica ideato dall’imprenditrice Cristina Fogazzi. Il brand, infatti, si aggiudica il Premio Pambianco leQuotabili 2020, attribuito ogni anno alle società italiane che possiedono le caratteristiche economiche, finanziarie e di posizionamento per essere quotate in Borsa con successo in un orizzonte temporale di 3/5 anni.

 

Selezionate nell’ambito del fashion, design, beauty, wine, sostenibilità, le aziende vengono valutate in base al bilancio e ordinate in un ranking che tiene in considerazione otto parametri: crescita, ebitda, notorietà del marchio, dimensione, export, distribuzione diretta, indebitamento, fascia di mercato.

Nell’analisi condotta da Pambianco, il marchio VeraLab è stato considerato fra le prime dieci imprese più meritevoli, posizionandosi al primo posto nella categoria Small Cap che raccoglie le realtà con fatturati inferiori ai 50 milioni di euro.

Cristina Fogazzi ha iniziato la scalata al successo con un blog, Estetistacinica.it, grazie a cui è riuscita a cambiare l’approccio alla beauty experience, puntando professionalità, ironia ed empatia. Questo spazio digitale è presto diventato una promettente startup con la piattaforma di e-commerce VeraLab.it. Oggi con quasi 750mila follower su Instagram, Cristina Fogazzi guida una vera e propria azienda che conta oltre 40 dipendenti.

 

Con un fatturato di 39 milioni di euro raggiunto al terzo trimestre del 2020, a cui si aggiungono gli oltre 9,9 milioni di euro registrati in occasione dell’ultimo Black Friday, il marchio VeraLab si riconferma leader nel mercato italiano grazie a un modello d’impresa che riesce a mescolare perfettamente strategie digitali ed esperienze offline. Alla vendita online dei prodotti di bellezza VeraLab, negli anni Cristina Fogazzi ha affiancato i corner in Rinascente (Milano, Roma, Firenze, Torino e Palermo), il flaghship store di Milano, i progetti itineranti del Circo Cinico e del Beauty Truck con l’obiettivo di condividere con le clienti anche una fisicità del brand. 

 

Il Premio Pambianco leQuotabili 2020 è stato trasmesso il 16 dicembre in diretta streaming da Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa di Milano. 

 

“Questo premio rappresenta un grande traguardo e dimostra ancora una volta la validità del modello di business di VeraLab. Fin dall’inizio ho voluto rompere gli schemi, con il duplice obiettivo di rivoluzionare l’approccio alla beauty experience e rinnovare il concetto d’impresa. Con questa visione è nata un’azienda che integra perfettamente online e off line, che offre un’esperienza coinvolgente attraverso progetti inediti, che garantisce il miglior servizio al cliente grazie a un concreto piano d’investimento in termini di staff”, ha commentato Cristina Fogazzi, founder di VeraLab.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Dicembre 2020, 12:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA