Beauty-case e zaini: con “Bags: Inside Out”, al V&A in mostra “l'ossessione globale”

Beauty-case e zaini: con “Bags: Inside Out”, al V&A in mostra “l'ossessione globale”

Il 25 aprile 2020, il V&A inaugurerà la mostra Bags: Inside Out, l’esposizione più completa del Regno Unito sul più importante degli accessori. Dalle borsette di design alle valigette per dispacci, dai beauty-case agli zaini militari, la mostra esplorerà la nostra durevole fascinazione per la borsa.

Attraverso l’esposizione di design innovativi, da Mulberry a Karl Lagerfeld, da borsette a mano indossate da Margaret Thatcher a Sarah Jessica Parker, dall’heritage di Hermès fino allo streetwear di Off-White, oltre a uno sguardo esclusivo all’interno del mondo della fabbrica e dell’atelier; Bags: Inside Out offre uno sguardo inedito su quest’ossessione globale.

L’esposizione esplorerà la funzione, lo status e la realizzazione delle borse, accessori spesso caratterizzati da un’audace eleganza proiettata verso il mondo esteriore, che va di pari passo con il compito di custodire i nostri oggetti più preziosi.

Con circa 300 oggetti di scala variabile, da piccole borsette tenute sulla punta di un dito fino a lussuosi bauli di viaggio, questa mostra tematica esplorerà la storia di questi oggetti intensamente desiderati, dal XVI secolo fino a oggi. Tra gli articoli rari esposti figurano una grande borsa ricamata usata per custodire la matrice d’argento del Grande Sigillo d’Inghilterra di Elisabetta I, un astuccio per maschera anti-gas appartenuto a Sua Altezza Reale la Regina Maria durante la Seconda Guerra Mondiale, la valigetta rossa per dispacci di Winston Churchill e la valigetta porta-documenti di Vivien Leigh.

Un impressionante baule Louis Vuitton risalente ai primi anni del XX secolo, un tempo appartenuto a Emilie Grigsby, un’esponente dell’alta società americana, riveste un posto particolare. Lucia Savi, curatrice di Bags: Inside Out presso il V&A ha affermato:
«Da una lussuosa borsa del XVI secolo realizzata per i reali, fino alla borsa di tela di uso quotidiano, questa esposizione offre una comprensione e uno sguardo alla funzione, allo status, al design e alla realizzazione delle borse, da una parte all'altra del mondo e attraverso la storia. Questi accessori portatili ma funzionali hanno durevolmente affascinato uomini e donne con la loro duplice natura, che combina pubblico e privato. Esplorando l’importanza che le borse continuano a esercitare per la nostra vita, anche in quanto parte della storia del design, questa mostra evidenzia la missione del V&A di illuminare il passato e di ispirare i designers del futuro».
Ultimo aggiornamento: Venerdì 7 Febbraio 2020, 21:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA