Morfosis, le Imperfezioni di Alessandra Cappiello: «Altaroma il vettore per entrare nel mondo della moda»

Elogio dell'imperfezione nella collezione del marchio Morfosis, disegnato da Alessandra Cappiello, che mette in scena nella pedana della ex Caserma Guido Reni, il rigore delle linee sartoriali addolcito da accenti sinuosi, la ricerca dei dettagli e di sfumature di colore poetiche. «Altaroma è stato lo strumento che mi ha permesso di entrare nel circuito della moda», dice la stilista che ha intrapreso la strada della moda passando dall'arte, merito della nonna, e ha alle spalle un passato da avvocato. 
 
 


Morfosis, Imperfezioni 5: la stilista Alessandra Cappiello di Ilaria Del Prete - video Davide Fracassi/Ag.Toiati
Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Gennaio 2020, 10:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA