Louis Vuitton, sciarpa ispirata alla kefiah palestinese a prezzo choc. È bufera: «Trae profitto mancando di rispetto»

Louis Vuitton, sciarpa ispirata alla kefiah palestinese a prezzo choc. È bufera: «Trae profitto mancando di rispetto»

Louis Vuitton nella bufera perché accusata di appropriazione culturale per una sciarpa da 705 dollari ispirata alla kefiah palestinese. Come riporta l'Independent, la casa di moda francese descrive la sciarpa come "accessorio senza tempo" che "crea un'atmosfera rilassata". Sul sito web della casa di moda francese, dove è elencato il Monogram Keffieh Stole, si legge: «ispirato al classico Keffieh e arricchito con le firme della Maison».

 

Leggi anche > Chiara Ferragni, Fedez scherza con Ester Expósito e la moglie gli fa una scenata. Lui si fa perdonare così

 

 Louis Vuitton è accusata di trarre profitto dalle persone oppresse e di non aver riconosciuto l'importanza della sciarpa come simbolo del nazionalismo palestinese. «È così irrispettoso vendere il simbolo della cultura palestinese, la kefiah per una cifra ridicola di $ 705, senza riconoscere che appartiene alla cultura palestinese», ha twittato un utente. «Almeno riconosci il popolo palestinese e la sua lotta. Parliamo di appropriazione», scrive un altro. 

 

 

 

«Louis Vuitton dice che sono politicamente neutrali, ma stanno ottenendo profitti dalla vendita di questa sciarpa ispirata alla kefiah solitamente indossata dagli arabi e un simbolo del nazionalismo palestinese. E il colore, è una qualche forma di commento politico passivo?»

 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 6 Giugno 2021, 18:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA