Filippo Francia vince il concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti di RMI- CNA Federmoda
di Valentina Catini

Filippo Francia vince il concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti di RMI- CNA Federmoda

Come far conoscere i giovani stilisti italiani e saperli valorizzare. Quest'anno la trentunesima edizione del concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti, ha premiato Filippo Francia, allievo di Pianeta Formazione di Pescara, al quale è stato conferito dal Sottosegretario al Ministero della Cultura Lucia Borgonzoni - che ha ribadito il valore culturale del settore moda e la necessità che le Istituzioni lo supportino con politiche adeguate -, la Medaglia del Presidente della Repubblica. L'evento, si è svolto il 9 luglio al Parco di Villa Torlonia presso i locali de La Limonaia dove attraverso diverse modalità espressive sono stati mostrati i lavori esaminati dalla giuria.

 

Con questa premiazione conclusa l’edizione 2021 di RMI, la manifestazione di CNA -  Federmoda che dal 1991 offre opportunità ai giovani di entrare nel mondo della moda ed alle imprese di ricaricare il proprio patrimonio creativo.“Il settore moda è un asset fondamentale per il nostro Paese per i giacimenti di risorse economiche, sociali e culturali di cui è dotato  –  ha dichiarato  Antonio Franceschini, Responsabile Nazionale CNA Federmoda - Per questo con RMI – Ricerca Moda Innovazione che è ormai un potente sistema di connessioni che partendo dal Concorso mette in relazione una molteplicità di attori del sistema moda lavoriamo per supportare al meglio il rinnovo e la trasmissione di competenze". Un settore, che nei fatti, è molto importante dal punto di vista economico nel nostro paese, e che attraverso l'attivazione di scuole di alto livello, sta vedendo sbocciare molti giovani stilisti promettenti. "Molte scuole italiane stanno facendo un ottimo lavoro – ha dichiara Roberto Corbelli – Direttore Artistico di RMI – anche grazie al permanere in Italia di una filiera integra in grado di mettere a disposizione un bagaglio di competenze professionali ineguagliabile da parte di qualsiasi altro Paese"."CNA Federmoda è fortemente impegnata affinché le politiche sul settore portino anche attenzione alla scuola e alla formazione e per questo riteniamo fondamentale investire sui giovani, ma questo deve essere accompagnato da politiche adeguate" ha infine commentato Marco Landi, Presidente Nazionale CNA Federmoda.

 

Oltre a Filippo Francia altri 30 giovani aspiranti stilisti hanno presentato le loro creazioni. Il Premio Sezione Abbigliamento è stato consegnato da Deanna Ferretti Veroni (Modateca Deanna) in rappresentanza di Max Mara a Giada La Gioia;il Premio Sezione Abbigliamento Bambino è stato consegnato da Agnese Fazolo titolare di ANG un bebé a Letizia Celotti; il Premio Sezione Accessori e Calzature. Ė stato consegnato a Francesca Cetrullo; il Premio Sezione Intimo e Mare è stato assegnato a Daniela Battista da Marco Landi, Presidente Nazionale CNA Federmoda CNA e Claudio Giovine, Direttore Divisione Economica e Sociale CNA; il Premio Sezione Maglieria è stato assegnato a Filippo Francia, da Sara Massi di Filpucci; Il Premio Sezione Pellicceria, sezione organizzata in collaborazione con AIP (Associazione Italiana Pellicceria) a Filippo Franciaq ed stato consegnato da Elena Rizzo di AIP.

 

 

 

 

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 11 Luglio 2021, 07:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA