Altaroma 2021: Rome is my Runway. Chiara Perrot, Sartoria 74, Ellementi e Maria Sapio

foto

Per il primo giorno della Fashion Week Romana, prima passerella di Rome is my Runway, la sfilata collettiva dei designer emergenti promossa da Altaroma.

A proporre le loro collezioni si sono susseguiti Chiara Perrot, Sartoria 74, Ellementi e Maria Sapio. 

 

CHIARA PERROT Linee forti, forti come la nuova collezione Fall Winter 21/22, coloratissime grache ispirate alla pop art, tagli minimal, capi dallo stile sporty-chic rielaborati in chiave bon-ton. I tessuti selezionati per dare vita alla collezione sono il denim, la felpa, il softshell e il mikado personalizzato con grache all over. Per la prima volta in collezione viene introdotta la maglieria artigianale, caldo mohair si contrappone allo scintillio dei lurex e a capi lavorati con telaio jacquard.

 

ELLEMENTI La collezione F|W 21- 22 ha l’intento di articolarsi con il classico ed intramontabile design del marchio, costruito anche grazie al sostegno ed ai diversi suggerimenti di chi lo ha sempre seguito e sostenuto. Materiali naturali e riciclati perché mai come in questo momento abbiamo bisogno di creatività e innovazione riguardo a ciò che da tempo ci circonda. I tessuti naturali caldi e confortevoli, per mantenere l’idea di un tempo in cui la composizione sintetica non esisteva. La lavorazione a maglia smacchinata, si concretizza grazie alla scelta di lana vergine merino e lana. I volumi della F|W sono ampi, ma con la volontà di evidenziare i giusti punti femminili, risultando così morbidi e confortevoli. La collezione così sviluppata vuole seguire la losoa di EllemenTi: mostrare i punti forza del corpo femminile, per nascondere quelli più critici, “portando fuori quello che c’è dentro".

 

SARTORIA 74 Una donna che ha voglia di tornare a vivere, truccarsi, vestirsi, sentirsi bella e di classe, festeggiare e, perché no, mostrare anche un pò la sua grinta. In questa collezione Smoking in morbida pelle, smoking in grintoso jeans, ma anche smoking colourati e luminosi.

 

MARIA SAPIO Maria Sapio con la collezione F|W 21 delinea un percorso, si plasma e si evolve lentamente, esattamente come il paesaggio durante un viaggio. Il mood board prende ispirazione dalla morbidezza che trasmette la natura fondendosi con le geometrie dell’architettura moderna. La palette colori si tinge di toni freddi e tenui rispecchiando l’anima e l’animus della donna che la rappresenta. Passato e futuro vivono in simbiosi. Le lavorazione del fatto a mano si amalgamano con le lavorazioni realizzate su macchine elettroniche da tessitura, ponendo sempre il focus sull‘etica e la sostenibilità. E’ una collezione che continua un racconto di una aba contemporanea, un’espressione d’arte di innite possibilità della Maglieri.