Altaroma 2021, Optimist di Dalpaos è una gita fuori porta

Altaroma 2021, Optimist di Dalpaos è una gita fuori porta

Dopo l’introduzione della nuova collezione con il cortometraggio “DALPAOS WITCH PROJECT”, con cui il brand ha debuttato nel calendario della Milano Fashion Week, la collezione viene ora presentata nella sua completezza ad Altaroma con la sfilata in live stream. Optimist si ispira e rende omaggio in primis al luogo di nascita del designer focalizzandosi su alcuni dettagli: una gita fuori porta partendo da una città e spostandosi verso un luogo immerso nella natura, un casting di varie personalità con diversi background ed immaginari si muovono dal caotico quotidiano per disintossicarsi dalla frenesia e ritrovare sé stessi in un’ambiente differente.

 

 

 

La collezione presenta tonalità a contrasto partendo dai colori più forti e artificiali passando a toni pacati presenti in natura come a richiamare il percorso tra la partenza e l’arrivo di questo viaggio immaginario. Un insieme di differenti tecniche accompagna il tragitto della collezione: l’artigianalità che si presenta attraverso capi e dettagli si scontra con processi moderni e innovativi trovando un punto di unione ed una sua precisa armonia. Vengono rappresentati sotto forma di stampa e ricami vari funghi e piante, entrambi velenosi e droganti, selezionati accuratamente per il loro aspetto unico oltre che per le loro affascianti caratteristiche. I pattern sono stati disegnati a mano, dipinti con acquerelli e poi digitalizzati.

 

La collezione è stata sviluppata per lo più con tessuti in dead stock e materiali riciclati come il lussuoso pellame utilizzato per le borse proveniente da ritagli di produzioni custoditi per dar loro nuova vita e annullare i consistenti sprechi della filiera. Esperti artigiani hanno lavorato la maglieria ai ferri formata da maglioni girocollo, guanti bicolor e dettagli fatti all’uncinetto affiancandola a quella calata, ricamata con differenti tecniche moderne ed innovative. I cuori sagomati, introdotti con la collezione “Construction” SS21, presentata durante “Who is On Next? 2020” di cui DALPAOS è stato finalista, ritornano e si evolvono diventano simbolo del brand.

 

 

La storia viene narrata in una stanza bianca, asettica, illuminata da una macchia di verde posta al centro come a ricreare un bosco digitale, il tutto immerso nei suoni della foresta che si amalgamano ad un ritmo ipnotico ed etereo preso da una delle tracce più influenti di James Holden. I contrasti tra frenesia e lentezza, modernità e riscoperta, città e montagna, materia e sostenibilità, si incastrano perfettamente trovando il giusto equilibrio per lo sviluppo di una collezione che rappresenta lo spirito del brand fatta di capi contemporanei, dettagli urban, richiami sportwear uniti a visioni artistiche ed ironia.

 

DALPAOS è orgoglioso di collaborare con Marséll per le scarpe che accompagnano la collezione e i suoi protagonisti in questa gita digitale; un brand che grazie all'uso di tecniche innovative e metodi di cui si è persa la memoria riesce ad ottenere oggetti unici e non industrializzati in serie, originali e dall'aspetto informale con una precisa estetica contaminata da design, arte e ricerca.

 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Febbraio 2021, 20:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA