Altaroma 2020, Showcase: i 14 designer del primo giorno di Fashion Week

di Ilaria Del Prete
Sono 56 i designer selezionati da Altaroma all'interno dell'incubatore Showcase, 14 al giorno per tutta la durata della Fashion Week capitolina.
Progetti a tema green - tema portante dell'edizione Altaroma 2020 -  come quello di Maria Gammino e Cristiano Ferilli. Lei, con il suo brand Repainted, utilizza i materiali plastici di riciclo come le reti da pesca per realizzare costumi da bagno e beachwear. Lui, che viene dalla Puglia, ha creato una linea di occhiali da sole totalmente sostenibili. I materiali? Fibra di pala di fico d'India e legno di ulivo.

Leggi anche > Altaroma 2020, A.I. Herbarium: «Un invito a un nuovo rapporto con la natura»
 
 


Progetti che sono la testimonianza vivente dell'impegno di Altaroma nel favorire la creatività dei giovani designer, come Filippo Pugnetti e Irma Cipolletta. Lui ha partecipato a A.I. prima e ha vinto Who's on Next? poi. Per lei, un ritorno a Showcase. Per entrambi, borse dai tagli innovativi realizzate in pellame di altissima qualità interamente lavorati in Italia. 

Progetti che parlano della realizzazione di un sogno, come quello di Andrés Romo. Partito dal Messico, nel cuore la passione per la moda, è arrivato prima a Roma e poi a Milano. In Italia è riuscito a realizzare le sue prime collezioni che coniugano cura sartoriale e nostalgie della terra d'origine con un obiettivo ben preciso: rendere più romantiche le donne della nuova generazione.

Ecco tutti i brand esposti nella prima giornata di Showcase:

Andres Romo by Andrès Romo

Antonio Martino

Asciari

Damiano Marini 

Ellementi

Ferilli Eyewear

Irma Cipolletta

Noova

Pugnetti Parma

Repainted

Sartoria 74

Spenthrift

Villatrentuno
Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Gennaio 2020, 09:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA