Bando Superenalotto, Sisal confermata per altri nove anni: super offerta da 222milioni di euro
di Ida Di Grazia

Superenalotto, Sisal confermata per altri nove anni: super offerta da 222milioni di euro

Alla fine la scossa sismica nel mondo dei giochi non c'è stata e tutto si è risolto nel segno della continuità. Al termine della selezione prevista dal bando di gara, e al netto dei controlli procedurali previsti nei prossimi giorni, Sisal mantiene la concessione del SuperEnalotto per i prossimi 9 anni.

Meteo, il caldo africano ha i giorni contati: nel weekend temperature giù di 15 gradi​
Federica Pellegrini ancora campionessa del mondo: oro nei 200 stile libero a Gwangju​



Bando Superenalotto, Sisal confermata per altri nove anni: super offerta da 222milioni di euro.
Per la verità, non c'è stata gara: Sisal, il concessionario uscente ha ricevuto il massimo del punteggio (45) per quanto riguarda i requisiti tecnici (struttura organizzativa, innovazione tecnologica, ecc.) e ha presentato l'offerta economica nettamente migliore. Rispetto alla base d'asta fissata a 100 milioni, riferisce Agipronews, Sisal ne ha infatti offerti 222, battendo i concorrenti Lottomatica (130) e Sazka (100). Quanto all'aggio spettante al concessionario, la percentuale messa in busta da Sisal era quasi imbattibile: 0,5%, mentre Lottomatica si è spinta fino all'1,5% e Sazka si è fermata al 4,5%. Va tenuto presente che la concessione scorsa prevedeva un aggio al 3,73%. Insomma, per timore di perdere la “sua” creatura, Sisal ha ridotto al massimo i margini di guadagno.
Il Jackpot più alto assegnato dal SuperEnalotto è stato di 177,7 milioni di euro, vincita realizzata il 30 ottobre 2010 grazie ad un sistema da 70 quote distribuite in tutta Italia, ma il premio di prima categoria attualmente in palio è il più alto in assoluto nella storia del gioco: vale 195 milioni di euro. Il 6 è stato centrato l'ultima volta più di un anno fa, il 23 giugno 2018, con 51,3 milioni distribuiti in tutta Italia grazie a un sistema da 45 quote. Sulle vincite del SuperEnalotto si applica la “tassa sulla fortuna” introdotta a gennaio 2012, che prevede un prelievo extra del 12% sulla parte di vincita eccedente i 500 euro.

 
Mercoledì 24 Luglio 2019, 18:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA